Ricaviamo colori dalla natura

Un laboratorio semplice ed efficace da associare a molteplici percorsi didattici, dall’ambiente allo studio delle piante alla scoperta delle emozioni…

Intanto alcuni suggerimenti per ricavare i colori preferiti..

colore verde-spinaciLe foglie di bietola e spinacio o il kiwi sono i vegetali che meglio possono donare il colore verde della clorofilla. Basta schiacciarle o frullarle, lasciarle immerse con un pochino di alcool alimentare e poi passare sul fuoco per far evaporare la parte liquida del succo e otterremo la clorofilla pura.

Altre tonalità di verde si ottengono dal tè verde, dal cavolo verde, dal prezzemolo, dalle alghe e dalla menta.

Barbabietola, Cibo, Vegetale, Red

Con la barbabietola si ottiene un bel rosso violaceo intenso e che tinge veramente bene.

Il cavolo rosso va schiacciato nel mortaio e, ottenuto il succo, possiamo red-cabbage-73364_1920aggiungerci succo di limone per vederlo tingere di fucsia oppure, con una puntina di bicarbonato che è basico, lo vedremo virare al blu intenso.

 Da fiori come calendule, tagetes, nasturzi e altre corolle sono ottenibili i colori che variano dal giallo chiaro all’arancione.

Zafferano, Curcuma, Curry, SpezieLe spezie come zafferano e curcuma o curry sono anche esse utili per la colorazione dal giallo all’arancione intenso come anche carote, arance, mandarini e persino nell’ananas. Per gli agrumi si può tagliare la buccia e frullarla in modo molto omogeneo.

 

 

Il caffè o il cacao per il marrone. Anche la cipolla sopratutto rossa tinge di un bel marrone rosato caldo e diffuso.

Mirtilli, more, ciliegie, lamponi e fragole creano sfumature rosso, rosa, viola e blu veramente suggestive!

Buon arcobaleno!

Un pensiero su “Ricaviamo colori dalla natura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *